domenica, 14 Luglio 2024
VediamociChiara-Logo estivo

Spezie come Integratori Naturali

Scarica il podcast dell'articolo

Spezie come integratori naturali

Oggi sappiamo per certo che le spezie sono benefiche per la salute

Le spezie e gli aromi la fanno da padrone sulle nostre tavole, ma non solo per dare sapore al bollito o a quel riso in bianco che altrimenti non saprebbe di nulla: l’uso delle spezie in cucina è di grande aiuto per la nostra salute (vantano proprietà antibatteriche) e per attivare (o riattivare) il nostro metabolismo, soprattutto superati gli Anta, con l’ingresso in menopausa. Come possiamo usarle al meglio? Ecco perché consideriamo le spezie come integratori naturali!

Spezie e aromi sono perfette anche al posto del sale

     Hanno dato gusto ai cibi, curato gravi malattie (essendo una componente essenziale della farmacopea grazie ai loro poteri antibiotici), profumato le cortigiane (…) e usate come afrodisiaco dagli uomini.

(Fonte: Altre storie straordinarie delle materie prime, di Alessandro Giraudo).

Cannella, pepe nero, curcuma… Oggi le spezie sono considerate delle grandi alleate della nostra salute, delle nostre diete e della nostra forma fisica.

Le spezie e gli aromi possono dare quel tocco in più alle ricette di tutti i giorni. Aggiungerle alle pietanze permette di insaporirle senza bisogno di usare altro sale, di cui possiamo tranquillamente ridurre le dosi, non solo perché così impareremo a riscoprire il sapore originale degli alimenti, ma anche perché il sale fa male alla pressione: meno ne usiamo, meglio è! C’è poi la questione del metabolismo

A proposito di spezie come integratori naturali. Ecco la curcuma!

La curcumina, il principio attivo della curcuma, stimola il metabolismo dei grassi e riduce l’infiammazione nel tessuto adiposo. Inoltre ha un ruolo importante nel tenere sotto controllo il livello di zuccheri e dei grassi nel sangue, ha proprietà antinfiammatorie e aiuta a mantenere sane le funzioni del cervello durante l’invecchiamento.

Il pepe nero

Si tratta del frutto immaturo e fatto essiccare del Piper nigrum, una delle 700 specie esistenti di pepe. Il pepe contiene molti minerali tra cui potassio, calcio e fosforo. Molto buono è anche il contenuto di vitamina C.

La piperina, il principio attivo del pepe, ha proprietà termogeniche, migliora la digestione ed evita problemi come pesantezza e gonfiore di stomaco.

Il peperoncino

Il peperoncino (Capsicum annum) è una specie appartenente alla famiglia delle Solanaceae ed è una fonte di alfa-carotene e beta-carotene, beta-criptoxantina, luteina/zeaxantina e capsaicina.

In particolare è la capsaicina la sostanza responsabile del suo sapore, che possiede proprietà termogeniche per cui stimola il metabolismo (un bel cruccio per le donne in menopausa…), e ha proprietà antidolorifiche. Diversi studi suggeriscono anche che la capsaicina svolga azione antibatterica, antitumorale, analgesica e antidiabetica, e che in caso di obesità possa aiutare a ridurre il colesterolo “cattivo”. Niente male per dei piccoli granelli, vero?

Lo zenzero

Lo zenzero è il rizoma (ovvero la radice) dello Zingiber officinale, una radice che ormai siamo soliti assumere anche in forma di spezia.

Ha anche un effetto rinfrescante, contiene i gingeroli, che ne danno il classico sapore pungente. Non solo: aiuta a purificare e stimolare positivamente gli organi che si occupano di raccogliere ed eliminare le tossine e le sostanze dannose. Svolge quindi un’azione molto utile per il nostro benessere.

Lo zenzero ha anche azione antiossidante, digestiva e migliora disturbi come meteorismo, gonfiore e fermentazione.

La cannella

La cannella viene ricavata dall’essiccazione della parte più interna della corteccia di queste e altre piante, tutte appartenenti alla famiglia delle Lauraceae. Siamo soliti consumarla sotto forma di bastoncini ma anche in polvere.

Non lo sanno tutti, ma la cannella contiene molti minerali: ferro, calcio e potassio. Un integratore vero e proprio quindi! Non solo. La cannella è in grado di stabilizzare il livello di glucosio nel sangue, attenuare il senso di fame, migliorare la digestione e ridurre la fermentazione intestinale.

Prima di cedere alla moda degli integratori alimentari, proviamo ad arricchire le nostre pietanze con questi integratori naturali. Non sarà solo il nostro palato a ringraziare!

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

Fonte: Humanitas Salute

Libro citato: Altre storie straordinarie delle materie prime, di Alessandro Giraudo

Credits immagine

Take Home Message – Spezie come integratori naturali
Cannella, pepe nero, curcuma… Oggi le spezie sono considerate delle grandi alleate della nostra salute, delle nostre diete e della nostra forma fisica. Scopriamole meglio.

Tempo di lettura: 2 minuti

Ultimo aggiornamento: 14 marzo 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Resta connesso

I numeri di VediamociChiara

VediamociChiara è il portale scelto da oltre 12 milioni di utenti

I podcast scaricati da VediamociChiara negli ultimi mesi sono oltre 100.000

Il numero delle iscritte al nostro portale ha superato quota 500.000

Se vuoi saperne di più visita la nostra pagina le statistiche di visita di VediamociChiara

I nostri progetti Pro Bono

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors